soggettive

Gabriele Salvatores per RepubblicaTV

Tra se stesso e Diego Abatantuono c'è un rapporto di reciproca compensazione. Trova che succede anche fra Diego Abatantuono e Fabrizio Bentivoglio. Non vuole fare paragoni ma è un po' come fra Totò e Peppino, Stanlio e Ollio, Jack Lemmon e Walter Mathau.
Crede che se lui e Diego Abatantuono riuscissero a fondersi ci sarebbe un uomo interessante.
Prima o poi farà il film su Demetrio Stratos che è un modo di raccontare una generazione.
Il western, altro sogno nel cassetto, per lui è il cinema e prima o poi spera di riuscire a farlo.
Per il film in lingua inglese vorrebbe sempre Diego Abatantuono se imparasse la lingua.

 

 

film

corti

cartOOn

TV - fiction

eventi

percorsi

news

soggettive


cinecittà

scuola di cinema

cineteca nazionale

museo del cinema

istituto luce

casa del cinema

SAS cinema


AIC

AITS

AMCT

ANAC

ASC


Venezia

Roma

Torino

Locarno

Pesaro

Giffoni

David di Donatello

       ...e tutti gli altri


festivalcortometraggi


film in sala


Italica Rai

35mm

FilmUp

CastleRock

Cinefile

Cineboom

IMDB

Kataweb cinema

ArchivioImmagini

FantaFilm

tutti i film per anno


RAI

RaiClick

Televideo


film commission


WebCam


produzioni