film

LA REGINA DEI CASTELLI  DI  CARTA

regia Daniel Alfredson

con Michael Nyqvist, Noomi Rapace, Annika Hallin, Per Oscarsson, Lena Endre
Svezia, Danimarca, Germania -  2009 - 148

 

Avevamo lasciato Lisbeth Salander sanguinante e su un'ambulanza, il medico diceva che se la sarebbe cavata anche se era molto grave.

La ritroviamo in ospedale e accanto a lei il giornalista Mikael Blomkvist, deciso a riscattarla da una vita di soprusi e abusi pur di coprire il padre disertore dei servizi segreti.

 

Buono ma con molte riserve.

Il fatto è che il primo film della trilogia, Uomini che odiano le donne, ci aveva dato la vivificante sensazione della novità: un giallo che attraverso le vicende di qualcuno, alza il tiro verso problematiche storiche e sociologiche complesse di cui il crimine è solo una ricaduta.

Ma già il secondo film (La ragazza che giocava col fuoco) ruota troppo intorno alla personale vicenda di Lisbeth che, per carità, mi sta molto simpatica ed è comunque una figura magnificamente potente. Ma...

 

E questo terzo film è ancora più lontano dal primo. Siamo contenti che Lisbeth venga fuori vincitrice e in fondo siamo anche contenti che il finale sia aperto verso una relazione amorosa con Mikael, apertura che ha il sapore anche della redenzione dal suo essere lesbica (ma in fondo lo è perchè gli uomini sono stati sempre terribili con lei - confortante, banale).

Insomma... bha...

Il cambio di regista dal primo film non ha giovato alla trilogia.

 

fiore di cactus :)

 

film

TV - fiction

eventi

percorsi

news

soggettive


cinecittà

scuola di cinema

cineteca nazionale

museo del cinema

istituto luce

casa del cinema

SAS cinema


AIC

AITS

AMCT

ANAC

ASC


Venezia

Roma

Torino

Locarno

Pesaro

Giffoni

David di Donatello

       ...e tutti gli altri


festivalcortometraggi


film in sala


Italica Rai

35mm

FilmUp

CastleRock

Cinefile

Cineboom

IMDB

Kataweb cinema

ArchivioImmagini

FantaFilm

tutti i film per anno


RAI

RaiClick

Televideo


film commission


WebCam


produzioni