soggettive

Leo Gullotta per RepubblicaTV

Nato a Catania, in un quartiere popolare, figlio di un pasticcere, incontra il teatro a 14 anni. Nel corridoio del liceo aveva visto l'annuncio del CUT, il centro teatrale universitario. And˛, lesse una pagina dell'Adelchi di Manzoni ma lo not˛ Giusti che gli propose una parte allo Stabile di Catania. Nanni Loy lo volle per CaffŔ Express affidandogli la parte dell'unico personaggio poetico del film che doveva essere capace di tenere tutta la parte con l'occhio storto. Fu il primo di tanti altri ruoli nel cinema.

 

 

film

corti

cartOOn

TV - fiction

eventi

percorsi

news

soggettive


cinecittÓ

scuola di cinema

cineteca nazionale

museo del cinema

istituto luce

casa del cinema

SAS cinema


AIC

AITS

AMCT

ANAC

ASC


Venezia

Roma

Torino

Locarno

Pesaro

Giffoni

David di Donatello

       ...e tutti gli altri


festivalcortometraggi


film in sala


Italica Rai

35mm

FilmUp

CastleRock

Cinefile

Cineboom

IMDB

Kataweb cinema

ArchivioImmagini

FantaFilm

tutti i film per anno


RAI

RaiClick

Televideo


film commission


WebCam


produzioni