TV

 

CUORE DI CANE

di Vladimir Bortko
con Roman Kartsev.
Unione Sovietica - 1989

 

Una vera chicca per appassionati di genere, anzi direi di vari generi e decisamente per palati raffinati.

La miniserie TV in due puntate circola solo in lingua originale sottitolata.

Ed è una fortuna perchè non solo la lingua russa ha una sua musicalità ma è anche quella in cui è stato scritto il romanzo e, in un cento senso, solo i russi potevano metterci le mani.

Senza contare che i russi col cinema ci sanno fare eccome.

 

Benchè girato in pellicola nell'89, il regista aveva optato per il bianco e nero. La copia che circola è un meraviglioso virato seppia che denuncia un bianco e nero nemmeno troppo contrastato. Come dire che il regista ha puntato più sul realismo che sull'espressionismo; nonostante il genere che si colloca,come il romanzo, all'incrocio di varie cose: la SCI-FI vintage, la satira politica, la commedia.

Ne viene fuori un prodotto elegante, sospeso, con i due protagonisti in fondo entrambi deprecabili, sia dal  punto di vista politico dell'epoca, sia in assoluto. Eppure non mancano nè le punte comiche nè qualche spunto perfino horror.

 

Insomma con i russi davvero buon sangue non mente.

 

 

fiore di cactus :)

film

corti

cartOOn

TV - fiction

eventi

percorsi

news

soggettive


cinecittà

scuola di cinema

cineteca nazionale

museo del cinema

istituto luce

casa del cinema

SAS cinema


AIC

AITS

AMCT

ANAC

ASC


Venezia

Roma

Torino

Locarno

Pesaro

Giffoni

David di Donatello

       ...e tutti gli altri


festivalcortometraggi


film in sala


Italica Rai

35mm

FilmUp

CastleRock

Cinefile

Cineboom

IMDB

Kataweb cinema

ArchivioImmagini

FantaFilm

tutti i film per anno


RAI

RaiClick

Televideo


film commission


WebCam


produzioni