film

DISTRICT 9

di Neill Blomkamp

con Sharlto Copley, David James, Jason Cope, Vanessa Haywood, Marian Hooman

USA/Nuova Zelanda

2009

112'

 

 

 

 

 

Negli anni '80 un'astronave, anzichè fermarsi su New York o su Washington, inspiegabilmente si ferma su Johannesburg. All'interno un gruppo di alieni denutriti che vengono portati a terra e ospitati in un centro di accoglienza creato sotto l'astronave e chiamato Distretto 9.

Poi il campo viene recintato, poi militarizzato, poi si trasforma in una bidonville.

A venti anni di distanza, dietro le proteste dei cittadini che non ne possono più del pericolo e della delinquenza, il governo decide di sgomberare il distretto 9 e affida il compito alla più grossa società produttrice di armi. L'operazione è condotta da Vicus, un funzionario dall'aspetto mite, dedito al lavoro e innamoratissimo della moglie.

Nello sgombero Vicus viene in contatto con un liquido alieno e si ferisce ad una mano: da quel momento comincia a trasformarsi in alieno ed è naturalmente braccato perchè su di lui vogliono fare tutti i possibili esperimenti compresa l'immediata estrazione degli organi vitali.

E così Vicus si ritrova dall'altra parte della barricata.

 

A parte i riferimenti a tanta altra fantascienza (La mosca, Indipendence Day...) il film è interessante per il felice punto di contatto fra fenomenologia dell'alieno e analogia con il nostro sociale. Non a caso è ambientato a Johannesburg dove, ai tempi dell'apartheid, era stato creato un analogo distretto.

Il film è chiaramente una metafora e l'abilità del regista (e del neozelandese produttore Peter Jackson) sta nell'aver creato mostri digitali ributtanti, trattati come bestie, con i quali lo spettatore finirà per identificarsi poichè sono loro i personaggi positivi.. il film è pensato

Il film la dice lunga anche sul percorso che ha compiuto il cinema in questi anni: il film è pensato come un documentario di indagine a posteriori sui fatti, con interviste, riprese fatte su uno scenario di azione di polizia, inquadrature in bianco e nero da telecamere di sorveglianza.

Bello, potente.

 

film

TV - fiction

eventi

percorsi

news

soggettive


cinecittà

scuola di cinema

cineteca nazionale

museo del cinema

istituto luce

casa del cinema

SAS cinema


AIC

AITS

AMCT

ANAC

ASC


Venezia

Roma

Torino

Locarno

Pesaro

Giffoni

David di Donatello

       ...e tutti gli altri


festivalcortometraggi


film in sala


Italica Rai

35mm

FilmUp

CastleRock

Cinefile

Cineboom

IMDB

Kataweb cinema

ArchivioImmagini

FantaFilm

tutti i film per anno


RAI

RaiClick

Televideo


film commission


WebCam


produzioni