film

 

ERNEST & CELESTINE

di Stéphane Aubier

con Claudio Bisio, Alba Rohrwaker (voci italiane)

Francia - 2012 - 79'

 

Tra orsi e topolini non c'è amicizia possibile. I topolini, in particolare, fin da piccoli ascoltano terribili favole dove terribili orsi cercano di mangiarli  e tutti hanno una terribile paura. Ma Celestine no, non ha paura e di nascosto disegna orsi sul suo album.

Come tutti i topolini, Celestine prima di diventare dentista come tutti i topi, svolge il suo lavoro: tutte le notti sale in città per raccogliere i dentini lasciati sul comodino dai bambini degli orsi. Ma non ama questo lavoro e non vuole diventare dentista; Celestine vuole diventare una pittrice.

In città, quella sera, Ernest si è svegliato ed è molto affamato. In un bidone dell'immondizia trova Celestine: si è addormentata dopo essere caduta dalla finestra della casa dove, prendendo un dentino, si era fatta scoprire. Ernest tenta di mangiarla ma Celestine gli dice che conosce un posto pieno di cose buone da mangiare, molto più appetitose di lei che in fondo è piccola e magrolina e non può soddisfare tanta fame.

Comincia così, con l'orso che anzichè fare l'avvocato come voleva il padre, fa il clown musicista,  una amicizia che ha i tratti poetici del grande amore casto e delle grandi affinità elettive.

Amore fra diversi e nemici che viene naturalmente perseguitato, come quello del Gigante e la Bambina della canzone di Ron.

 

Tratto delicatissimo, pastello pallido e matita leggera, per questo primo cartOOn del regista.

La storia è tratta dai libri disegnati da Gabrielle Vincent, la sceneggiatura, molto fedele al testo, ha la firma di Daniel Pennac che ha probabilmete riversato anche i suoi ricordi di quando, leggendo le storie alla figlia piccola, diventava per lei l'orso Ernest.

 

Caso tipico di un cartOOn capace di parlare ai piccoli e ai grandi insieme.

Memorabile i illuminante la sequenza del doppio processo.

Meravigliose le archtetture della città sotterranea dei topi.

Presentato alla Quinzaine des Realisateurs al Festival di Cannes

 

E' uno di quei cartOOn che viene voglia di regalare a tutti.

 

 

fiore di cactus :)

film

corti

cartOOn

TV - fiction

eventi

percorsi

news

soggettive


cinecittà

scuola di cinema

cineteca nazionale

museo del cinema

istituto luce

casa del cinema

SAS cinema


AIC

AITS

AMCT

ANAC

ASC


Venezia

Roma

Torino

Locarno

Pesaro

Giffoni

David di Donatello

       ...e tutti gli altri


festivalcortometraggi


film in sala


Italica Rai

35mm

FilmUp

CastleRock

Cinefile

Cineboom

IMDB

Kataweb cinema

ArchivioImmagini

FantaFilm

tutti i film per anno


RAI

RaiClick

Televideo


film commission


WebCam


produzioni