FRANCESCA

di Bobby Paunescu

Romania

2009

96'

 

Francesca ha trentanni e dalla Romania vuole venire in Italia per realizzare un sogno: con i soldi del lavoro di badante vuole aprire un asilo rumeno.

Cercano di farle cambiare idea perchč gli italiani odiano i rumeni, li trattano come schiavi, li considerano tutti zingari e negli ultimi tempi si organizzano in gruppi per picchiarli e forse anche uccederli. d'altra parte anche un deputato, la Mussolini, dice che bisogna uccidere tutti i rumeni e il sindaco di Verona si vanta di avere ripulito al cittā.

Ma Francesca parte lo stesso, non prima do aver dato 2000 euro ad un losco figuro che le ha trovato il lavoro e che sostiene che i soldi siano per una fantomatica agenzia; non prima di essersi indebitata con un altro figuro, suo padrino di battesimo per dare al suo compagno i soldi con cui liberarsi da un usuraio...

Storie al di lā dei limiti di quella che per noi č la legalitā.

Un film rumeno che parla anche dell'Italia e che in Italia ha suscitato le prevedibili polemiche.

Scorci di case, di salotti e tinelli alla buona, di lavori in corso che ricordano l'Italia del piccolo ceto di 50 anni fa.

Viene da dare  ragione a chi considerava che i rumeni ci danno fastidio perchč ci ricordano come eravamo, come erano le nostre mamme e i nostri vicini di casa non troppo tempo, ci ricordano una condizione e un modo di essere dalla quale ci siamo emancipati.

Bello.

 

 

film

TV - fiction

eventi

percorsi

news

soggettive


cinecittā

scuola di cinema

cineteca nazionale

museo del cinema

istituto luce

casa del cinema

SAS cinema


AIC

AITS

AMCT

ANAC

ASC


Venezia

Roma

Torino

Locarno

Pesaro

Giffoni

David di Donatello

       ...e tutti gli altri


festivalcortometraggi


film in sala


Italica Rai

35mm

FilmUp

CastleRock

Cinefile

Cineboom

IMDB

Kataweb cinema

ArchivioImmagini

FantaFilm

tutti i film per anno


RAI

RaiClick

Televideo


film commission


WebCam


produzioni