film

GUARDIE E LADRI

di Steno e Monicelli

con Totò, Aldo Fabrizi, Ave Ninchi, Carlo Delle Piane, Rossana Podestà, Aldo Giuffrè

Italia - 1951 - 106'

 

In definitiva è la storia di due poveracci: da una parte un ladruncolo, Totò, che vive di piccole truffe, dalla patacca venduta come moneta antica ai fori Imperiali, ai pacchi dono per tanti figli; dall'altra parte un grasso agente di polizia, Aldo Fabrizi, che rischia il posto perchè se lo è fatto scappare e comincia a dargli la caccia con improbabili appostamenti.

In mezzo le due famiglie che finiscono per incontrarsi, inconsapevoli di cosa corre fra i due uomini, e che scoprono di somigliarsi. Su tutto una Roma di periferia dei primi anni '50 e la bravura dei due grandi attori che passano da battute e situazioni comiche memorabili a momenti di grande malinconia e amarezza.

 

Non è più neorealismo ma gli somiglia molto. Non è ancora commedia all'italiana ma ci siamo quasi.

E' stato l'unico film in cui Totò ha avuto una buona critica.

 

Il film ebbe molte peripezie con la censura perchè non era possibile che un ladro e una guardia potessero trovare tante similitudini di vita da diventare amici, nemmeno per scherzo, nemmeno nell'ambito della commedia. Ma alla fine il film usci, per nostra fortuna.

 

ac :)

film

TV - fiction

eventi

percorsi

news

soggettive


cinecittà

scuola di cinema

cineteca nazionale

museo del cinema

istituto luce

casa del cinema

SAS cinema


AIC

AITS

AMCT

ANAC

ASC


Venezia

Roma

Torino

Locarno

Pesaro

Giffoni

David di Donatello

       ...e tutti gli altri


festivalcortometraggi


film in sala


Italica Rai

35mm

FilmUp

CastleRock

Cinefile

Cineboom

IMDB

Kataweb cinema

ArchivioImmagini

FantaFilm

tutti i film per anno


RAI

RaiClick

Televideo


film commission


WebCam


produzioni