film

HOLY SMOKE

Jane Campion - USA - 1999 - 114'

 

Ruth dal cuore dell'Australia è andata in vacanza in India dove ha incontrato un santone ed è entrata nel suo hashram.

I genitori pensano che sia stata plagiata e assoldano un "decondizionatore" americano che la riporti alla normalità.

 

Nella solitudine del deserto australiano si svolge nell'arco di tre giorni la relazione fra Ruth e il suo "guaritore" che segue un rigido programma.

Riusicrà o resterà incantato dalla profonda personalità di Ruth?

 

Avevamo lasciato Kate Winslet sul ponte del Titanic, brava ma intrappolata in un film di grande cinema ma decisamente commerciale. La ritroviamo, più che brava in questo ruolo che porta alla luce tutta la sua formazione di attrice inglese.

Harvey Keitel qui è senza i tatuo maori e senza la disarmante, incantevole semplicità di Lezioni di piano, non è cattivo come in pulp fiction, non è buono come in Thelma e Louise, è un cinquantenne che parla di filosofia e religioni e psicologia, duro e con i capelli tinti.

 

Bellissimo film dove il deserto e l'insopportabile ruvidezza un po' conformista e un po' ipocrita di tutti i familiari di Ruth, tipicamente australiani, si capisce che forse sono alla radice del bisogno di altezze spirituali di Ruth.

 

Peccato che sia rimasto nelle sale molto poco, come tutti i buoni film...

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

film

TV - fiction

eventi

percorsi

dai giornali

io penso...


cinecittà

scuola di cinema

cineteca nazionale

museo del cinema

istituto luce

casa del cinema

SAS cinema


AIC

AITS

AMCT

ANAC

ASC


Venezia

Roma

Torino

Locarno

Pesaro

Giffoni

David di Donatello

       ...e tutti gli altri


festivalcortometraggi


film in sala


Italica Rai

35mm

FilmUp

CastleRock

Cinefile

Cineboom

IMDB

Kataweb cinema

ArchivioImmagini

FantaFilm

tutti i film per anno


RAI

RaiClick

Televideo


film commission


WebCam


produzioni