film

 

IL LATO POSITIVO

di David O. Russell

con Bradley Cooper, Robert De Niro, Jennifer Lawrence

USA -  2012 - 117'

 

Pat è uscito dall'ospedale psichiatrico dove è stato ricoverato per disturbo bipolare. Veramente è la madre a tirarlo fuori concordando l'impegno per l'assunzione di farmaci e la psicoterapia. Veramente Pat ci era finito dopo che aveva gonfiato di botte l'amante della moglie quando li aveva sorpresi insieme nella doccia di casa (mai tornare prima del previsto). La cosa in se non sarebbe da pazzi, caso mai da lesioni ma durante il processo e le perizie era saltata fuori una sindrome bipolare non diagnosticata.

Adesso il problema di Pat non è tanto reinserirsi e dimostrare all'agente di vigilanza che sta rispettando i patti, lui vuole riconquistare la moglie, non mette minimamente in dubbio "il loro grande amore".

E per raggiungere l'obiettivo, in presenza fra l'altro di una ingiunzione restrittiva, Pat giorno per giorno si impone di pensare positivo, di vedere il lato positivo, di essere e fare positivo.

Tra il fare c'è la preparazione per una gara di danza con Tiffany, recente vedova con un altrettanta recente dipendenza da sesso e psicofarmaci.

Fra i due non si sa che sia il più scardinato.

E su tutto il padre di Pat che su una partita di football e sulla gara dei due scommette tutto quello che ha ma non per estrema fiducia nei due giovani, no: lui in definitiva è fuori dalle righe come tutti gli altri.

 

Sarebbe facile a questo punto un ragionamento sulla definizione di "normalità" ma il film non punta a questo. Punta invece, come è nelle scelte del regista, ad uno spaccato di vita della porta accanto, ad un racconto cinematografico che si svolge nello spazio tra la strada dove i due corrono, la casa di lui, il garage di casa di lei.

E a bilanciare l'ambito spaziale ristretto, abili movimenti di macchina, dinamismo.

Lieto fina prevedibile ma non si direbbe esattamente una commedia, e nemmeno "amara". Sarà l'assenza di commento sonoro, ma la sensazione è più di dolore che di sapiente bilanciamento fra registro tragico e comico. E non è nemmeno tragicomico. E' altro.

Tutto sommato bello

 

fiore di cactus :)

 

 

film

corti

cartOOn

TV - fiction

eventi

percorsi

news

soggettive


cinecittà

scuola di cinema

cineteca nazionale

museo del cinema

istituto luce

casa del cinema

SAS cinema


AIC

AITS

AMCT

ANAC

ASC


Venezia

Roma

Torino

Locarno

Pesaro

Giffoni

David di Donatello

       ...e tutti gli altri


festivalcortometraggi


film in sala


Italica Rai

35mm

FilmUp

CastleRock

Cinefile

Cineboom

IMDB

Kataweb cinema

ArchivioImmagini

FantaFilm

tutti i film per anno


RAI

RaiClick

Televideo


film commission


WebCam


produzioni