film

IL MESSAGGERO - THE HAUNTING IN CONNECTICUT - di Peter Cornwell - Virginia Madsen, Kyle Gallner, Martin Donovan, Amanda Crew - USA - 2009 - 92'

 

Una famiglia si trasferisce in una casa vicino all'ospedale dove Matt, il figlio maggiore, sta facendo le cure per il cancro.

E la casa si rivela subito infestata da spiriti minacciosi.

 

Gli ingredienti ci sono tutti: il ragazzo prossimo alla morte (e che quindi vede i morti), una casa che era abitata da un appassionato di spiritismo,  una camera mortuaria, uno spirito che come tutti gli spiriti inquieti vuole qualcosa.

Ci sono perfino citazioni: la mamma pulisce il pavimento e solo Matt vede che l'acqua è sangue (IT), le sedie accatastate (Poltergeist), una scena in cucina con i piatti (Il sesto senso), una scena dietro la tenda di una doccia (Psyco, Shining)

Nonostante i buoni ingredienti non sarebbe facile fare un film buono e che ancora possa fare paura al di là degli effetti sonori abilmente montati (Dario Argento docet). Infatti se gironzolate sul web ci sono critiche feroci.

Invece il film secondo me è bello, buono l'intreccio che prevede anche una sorta di indagine sull'identità e soprattutto le attività del precedente abitante, insomma una buona sceneggiatura.

 

Bello, dunque, bello naturalmente per gli amanti del genere.

Pare si tratto da una storia veramente accaduta. Brrrr.... Anche perchè pare che il Connecticut, insieme allo stato di New York,  quello del New Jersey e quello del New England sia sia un posto pieno di case infestate, vere o cinematografiche che siano.

Certo, se guardiamo la cartina geografica risulta addirittura chiaro: sono gli stati più antichi della costa orientale, quelli colonizzati per primi, dove ci sono le case più "vecchie" (150 - 100 anni... ah ah). Sono molto a nord e guardano sul plumbeo  oceano Atlantico. Mettendo da parte New York e Boston, la provincia qualche inquietudine la può suscitare. Basta dire che nella regione del New England c'è il Maine dove si svolgono praticamente tutti i racconti di Steven King, ma questa è un'altra storia.

 

L'unica cosa che non capisco è il titolo italiano: messaggero di cosa? Haunting significa letteralmente "ossessionando", infestando", in senso traslato potrebbe essere "ossessive presenze infestanti", e poi c'è un film, "Haunting", del 1999 che è stato più giustamente tradotto con "presenze": storia analoga di una casa dove il losco proprietario di prima aveva... niente rivelazioni.

 

 

ac :)

film

TV - fiction

eventi

percorsi

news

soggettive


cinecittà

scuola di cinema

cineteca nazionale

museo del cinema

istituto luce

casa del cinema

SAS cinema


AIC

AITS

AMCT

ANAC

ASC


Venezia

Roma

Torino

Locarno

Pesaro

Giffoni

David di Donatello

       ...e tutti gli altri


festivalcortometraggi


film in sala


Italica Rai

35mm

FilmUp

CastleRock

Cinefile

Cineboom

IMDB

Kataweb cinema

ArchivioImmagini

FantaFilm

tutti i film per anno


RAI

RaiClick

Televideo


film commission


WebCam


produzioni