film

IL SEGRETO DI VERA DRAKE - di Mike Leigh - con Imelda Staunton - Regno Unito 2004 - 125'

 

Vera è una buona madre, una buona moglie, una buona vicina di casa. E' una donna paffutella, di mezza età. Una donna che ha spazio e tempo per tutti: assiste la madre, si occupa della casa, ha allevato bene i suoi figli. 

Vera è una donna buona. Compie gesti semplici, familiari. 

Con la stessa familiarità con cui usa le pentole, usa semplici strumenti e semplici sostanze per aiutare le ragazze povere ad abortire. E di tutto questo nessuno in famiglia sa nulla. 

E sembra incredibile, ma è proprio così, che Vera fa tutto questo senza avere alcun compenso. Lo fa per aiutare le ragazze. La donna che fa da intermediario prende soldi ma VEra non lo sospetta neanche, si limita a scriversi l'indirizzo ed arrivare cercando di essere rassicurante.

Fino a quando non viene scoperta.

Imelda Staunton regala una interpretazione da gigante, spezza il cuore quando viene scoperta, quando è costretta non solo a confessare ma a prendere violentemente coscienza di essere fuori dalla legge e, in qualche modo, fuori dalla morale. Costretta a vedersi in una duplicità (essere perbene- essere fuori dalla legge) che dentro al suo modo di essere utile, non aveva mai considerato. Il suo pianto che spegne le parole, che la annulla, ci spezza il cuore; stupisce che questa donna non abbia mai avuto il dubbio di fare qualcosa di "male" ma spezza il cuore.

...qualcosa di male? Le gravidanze indesiderate sono state e saranno sempre un fatto trasversale alle classi sociali. Solo che se si è ricchi era facile organizzare un aborto clandestino. Da poveri era cosa diversa. Questo il senso dell'aiuto di Vera. Questo il senso del film. 

E in epoca di leggi medievali sulla procreazione assistita, di un pensiero pericolosamente conservatore che potrebbe rivedere leggi che sono stare una conquista, questo film è importante, ci voleva, siamo contenti che ci sia stato. E che abbia vinto il Leone d'oro

 

 

 

 

 

 

 

ffilm

TV - fiction

eventi

percorsi

dai giornali

io penso...


cinecittà

scuola di cinema

cineteca nazionale

museo del cinema

istituto luce

casa del cinema

SAS cinema


AIC

AITS

AMCT

ANAC

ASC


Venezia

Roma

Torino

Locarno

Pesaro

Giffoni

David di Donatello

       ...e tutti gli altri


festivalcortometraggi


film in sala


Italica Rai

35mm

FilmUp

CastleRock

Cinefile

Cineboom

IMDB

Kataweb cinema

ArchivioImmagini

tutti i film per anno


RAI

RaiClick

Televideo


film commission


WebCam


produzioni