film

IO SONO LEGGENDA

di Francis Lawrence

con Will Smith, Alice Braga, Dash Mihok, Charlie Tahan, Salli Richardson

USA - 2007 - 101'

 

New York anno 2012. Qualche anno prima si č scoperta finalmente una cura contro il cancro ma le conseguenze sono catastrofiche: si č sviluppato un virus letale che ha ucciso quasi tutti gli uomini e gli animali. Chi si č salvato manifesta violenti sintomi della rabbia, vive al buio in condizioni di estremo degrado fisico e mentale e attacca e infetta qualunque altro essere vivente.

 

Robert Neville, medico militare immune al virus, nella cittā deserta, lavora a una cura utilizzando il proprio sangue e sperimentandolo su animali catturati e anche su una donna infetta.

La sua giornata č scandita dalla ricerca di cibo, dal lavoro nel laboratorio, dall'orologio al polso la cui sveglia lo avvisa quando il sole sta per tramontare. Dal tramonto all'alba Neville vive barricato in casa col suo cane lupo.

Un giorno incontra Anna che con un bambino, immuni tutti e due, si sta recando nel Vermont dove pare ci sia una colonia di sopravvissuti sani. Stanno per partire visto che la donna infetta, col sangue di Neville, sembra guarire, quando i rabbiosi fanno irruzione nel laboratorio. Neville consegna il flacone col proprio sangue ad Anna e le copre la fuga facendosi saltare in aria con gli infetti.

 

Terzo RMK del "L'ultimo uomo della Terra" con un Will Smith perfettamente in grado di reggere u film che č quasi totalmente giocato su di lui. E d'altra parte la sua carriera č eloquente: nasce rapper, diventa star della televisione e presto del cinema. Sempre da protagonista.

 

Straordinariamente credibile la scenografia.

 

Da segnalare il cameo di Emma Thompson nel ruolo della dottoressa Alice Krippin che all'inizio del film viene intervistata in TV a proposito del vaccino nella cura del cancro tramutatosi poi nel devastante virus, denominato appunto Morbo di Krippin.

 

L'idea di questo secondo RMK risale al 1995 quando la Warner Bros aveva acquistato i diritti del romanzo di Matheson e aveva intenzione di affidare a Ridely Scott la ragia e ad Arnold Schwarzenegger il ruolo di protagonista; non se ne fece nulla, per il budget troppo alto.

 

Molto bello davvero


fiore di cactus :)
 

film

corti

cartOOn

TV - fiction

eventi

percorsi

news

soggettive


cinecittā

scuola di cinema

cineteca nazionale

museo del cinema

istituto luce

casa del cinema

SAS cinema


AIC

AITS

AMCT

ANAC

ASC


Venezia

Roma

Torino

Locarno

Pesaro

Giffoni

David di Donatello

       ...e tutti gli altri


festivalcortometraggi


film in sala


Italica Rai

35mm

FilmUp

CastleRock

Cinefile

Cineboom

IMDB

Kataweb cinema

ArchivioImmagini

FantaFilm

tutti i film per anno


RAI

RaiClick

Televideo


film commission


WebCam


produzioni