TV e non solo

L'isola dei famosi: quinta edizione - prima puntata (hi hi)

Al solito ci si chiede "famosi ma de che?", nel senso che saranno famosi per i lettori di rotocalchi ma a parte Cecchi Paone e il buon Malgioglio, e il giovane Belmondo (che non capisco a parte i soldi perchč siano lā... gli altri non li ho mai sentiti nominare.

Ma era cosė anche gli altri anni, a parte Al Bano, Pappalardo, Kabir Bedi, Carmen Russo... deve essere un fatto generazionale.

 

Ma quest'anno una grandissima novitā: da un'altra parte dell'isola c'č un gruppo di "non famosi" tra cui una mamma di famiglia friulana, un bancario cinquantenne, un finanziere palestrato, una ex poliziotta incidentata, una "ingegnera" salernitana ovviamente strafiga e, udite udite, un muratore romano.

Ci conforta (dovessimo perdere le buone abitudini da fiction-categorial-professionale) che sono rappresentate le forze dell'ordine.

E conforterā i romani sapere che il romano muratore, canta "e noi je dimo e noi je famo", dichiara che "prima c'č mi mojie e i fiji, poi mi madre ma poi c'č la MAGGICA"; come dire un evidente programma milanese, trasmesso da Milano dove Simona Ventura ogni tanto "je scappa" la cadenza lombarda.

 

Cecchi Paone sta giā facendo finta di rompere....: io non nomino nessuno. Ma come! Se č nelle regole del gioco da sempre!

E, chicca e goduria, quando ha "saputo" che doveva bruciare una fotografia, č esposa la sua indignazione "io non ho mai detto nulla alle spalle di nessuno figuriamoci bruciare l'imagine d qualcuno"

E ha attaccato una giusta tiritera su quanto possa essere educativo per i ragazzi una cosa del genere.

Al che la Ventura ha rsposto che forse č altrettanto diseducativo che uno non ottemperi ad un contratto firmato..

Insomma, tutto evidentemente concordato tranne che a "Simo" (che orrore! quasi come "assolutamente", "quant'altro", e il vecchio fortunatamente dimenticato "attimino"), dicevo tranne che a  (bleah) Simo, gli č scappata veramente la brocca e ha detto TESTUALE "caro Alessandro tu la tua spocchia te la puoi mettere dove sai"

Apriti cielo! Cecchi Paone ha attaccato altra tiritera sulla moralitā delle trasmissioni fino a quando, alleluia! abbiamo scoperto che "spocchia" č una cosa immateriale e in quanto tale non c'č luogo materiale dove mettersela.

Stupendo.

 

Il buon giorno si vede dal mattino.

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

film

TV - fiction

eventi

percorsi

dai giornali

io penso...


cinecittā

scuola di cinema

cineteca nazionale

museo del cinema

istituto luce

casa del cinema

SAS cinema


AIC

AITS

AMCT

ANAC

ASC


Venezia

Roma

Torino

Locarno

Pesaro

Giffoni

David di Donatello

       ...e tutti gli altri


festivalcortometraggi


film in sala


Italica Rai

35mm

FilmUp

CastleRock

Cinefile

Cineboom

IMDB

Kataweb cinema

ArchivioImmagini

tutti i film per anno


RAI

RaiClick

Televideo


film commission


WebCam


produzioni