cia

 

                                                                                                                                                                     

                                                                                                                                                                  film

 

LO SCEICCO BIANCO

di Federico Fellini

con Alberto Sordi, Leopoldo Trieste, Brunella Bovo

Italia - 1952 - 86'

 

Una coppia di sposini meridionali arriva a Roma in viaggio di nozze e lei, accanita lettrice di fotoromanzi,mentre il maritino riposa, corre a conoscere il suo idolo, lo sceicco bianco. E si ritrova irretita per scoprire che il suo idolo non è che un povero impostore dongiovanni da quattro soldi.

 

E' il film d'esordio di Federico Fellini che si era già trasferito a Roma, aveva lavorato a "Roma città aperta" di Roberto Rossellini e aveva girato insieme ad Alberto Lattuada "Luci del varietà".
Un film tutto girato a Roma, come sarà per tutta la carriera del regista che evidentemente considerava da una parte la comodità di lavorare "a casa", dall'altra il vantaggio economico.
Ma forse c'era in Fellini anche il piacere di guardare Roma. In questo caso la curiosità di vedere cosa Roma rappresentasse nella vita di una sposina di provincia che a Roma arriva in viaggio di nozze con un sogno più che segreto: incontrare Lo sceicco bianco, il divo dei fotoromanzi.

Le location si spostano da una Roma ancora neorealista ma già un po' deformata dallo sguardo visionario di Fellini, alla spiaggia di Castel Porziano con la sua macchia mediterranea dove Alberto Sordi dondolerà sull'improbabile altalena.

Segnalo piazza Campitelli in notturno dove lo sposo disperato, seduto sulla fontana, quella che sta davanti all'assessorato alla Cultura del Comune di Roma, vede arrivare dal vicolo la prostituta Cabiria, Giulietta Masina in una particina anticipatrice.
 

"Naturalmente" - e le virgolette ormai si sa cosa vogliono dire - il film fu stroncato dalla critica dell'epoca.

Per essere naturalmente - senza virgolette - considerato adesso un piccolo classico.
 

fiore di cactus :)

 

 

film

corti

cartOOn

TV - fiction

eventi

percorsi

news

soggettive


cinecittà

scuola di cinema

cineteca nazionale

museo del cinema

istituto luce

casa del cinema

SAS cinema


AIC

AITS

AMCT

ANAC

ASC


Venezia

Roma

Torino

Locarno

Pesaro

Giffoni

David di Donatello

       ...e tutti gli altri


festivalcortometraggi


film in sala


Italica Rai

35mm

FilmUp

CastleRock

Cinefile

Cineboom

IMDB

Kataweb cinema

ArchivioImmagini

FantaFilm

tutti i film per anno


RAI

RaiClick

Televideo


film commission


WebCam


produzioni