cartOOn

PARANORMAN

di Chris Butler

con (voci) Leslie Mann, Anna Kendrick, John Goodman, Casey Affleck, Jodelle Ferland

USA - 2012 - 92'

 

Norman è un bambino solitario che vede i morti e ci parla. La cittadina dove vive vanta un passato puritano condito da una memorabile impiccagione di una strega che ha lanciato una maledizione.

Intorno al giorno di Halloween Norman scopre che la strega è stata tenuta a bada da un "custode" che ha letto una favola della buonanotte sulla sua tomba. I custodi si sono passati l'incarico per due secoli e sono stati tutti capaci di vedere i morti; l'ultimo è lo zio di Norman, un barbone rifiutato dalla famiglia che muore lasciando l'incarico al nipotino, anche perchè così non avrà cose in sospeso e potrà andare nell'aldilà. E così Normana scopre che la nonna con cui parla resta in casa, lavorando a maglia sul divano,  perchè ha promesso di prendersi cura di lui.

E la favola deve essere letta prima del tramonto sulla tomba della strega perchè, Norman lo scopre in una visione del passato (altro suo dono), era una bambina solitaria che parlava con i mirti e per questo processata e impiccata.

Ma Norman non fa in tempo a leggere la favola per farla dormire e la maledizione arriva: i sette accusatori, diventati zombies, escono dalle tombe e si spargono nella cittadina.

Lieto fine, naturalmente perchè Norman alla fine riuscirà a convincere la strega bambina che è sbagliato pensare che nel mondo ci siano solo cattivi perchè siamo stati vittime di cattiveria, la convince ad addormentarsi per sempre perchè così potrà stare per sempre insieme alla sua mamma.

 

Bello, tenero, delicato e, dal punto di vista del cinema, un esempio di come si possono mescolare con fantasia e creatività elementi tutti conosciuti.

Non mancano le citazioni.

La bella addormentata, La notte dei morti viventi di Romero, la suoneria del cellulare che è la colonna di Halloween la notte delle streghe, i fantasmi con le cose in sospeso di Casper, Le streghe di Salem, Il sesto senso e la delizia del libro che il custode morto e irrigidito trattiene fra le mani come il vecchio Barone all'inizio di Frankenstein Junior.

 

Veramente bello. Tutto in stop motion (che meraviglia)

 

fiore di cactus :)

 

film

corti

cartOOn

TV - fiction

eventi

percorsi

news

soggettive


cinecittà

scuola di cinema

cineteca nazionale

museo del cinema

istituto luce

casa del cinema

SAS cinema


AIC

AITS

AMCT

ANAC

ASC


Venezia

Roma

Torino

Locarno

Pesaro

Giffoni

David di Donatello

       ...e tutti gli altri


festivalcortometraggi


film in sala


Italica Rai

35mm

FilmUp

CastleRock

Cinefile

Cineboom

IMDB

Kataweb cinema

ArchivioImmagini

FantaFilm

tutti i film per anno


RAI

RaiClick

Televideo


film commission


WebCam


produzioni