cia

 

                                                                                                                                                                     

                                                                                                                                                                  soggettive

 

Parigi del Cinema: siamo tutti parigini

E cosa può essere stata Parigi per che è nato negli anni '50 in una famiglia normale, di quelle che non portavano i bambini in vacanza....

 

Parigi per me?

La capitale della Francia, il luogo della Rivoluzione Francese già in quarta elementare.

E poi, più o meno negli stessi anni, Maigret e Belfagor in TV e Irma la dolce in bianco e nero.

E la sigla del primo Maigret cantata da Charles Aznavour...

 

Solo negli anni 70,  arrivata al liceo, avrei incontrato il cinema francese grazie ad un Circolo del Cinema. Ma francamente non ricordo quanta Parigi ci fosse anche perchè del cinema francese riconosco la straordinaria capacità di fare grande cinema con "niente", con soggetti tanto leggeri da essere ai limiti dell'inconsistenza se poi non ci fossero grandi registi ma, per questo suo minimalismo (grande) non è mai riuscito a suscitarmi emozioni grandi.

 

E poi Parigi e ancora Parigi: le infinite versioni della Rivoluzione francese, il meraviglioso Danton, Marie Antoinette, perfino Lady Oscar.

E Il tempo delle mele, e di nuovo Berfagor con la stessa Sophie Marceau, e Vidoc...

E gli Aristogatti e il Gobbo di NotreDame... e Un mostro a Parigi... e Ratatouille

E Il codice da Vinci dove, curioso, come nel Belfagor del 1965, al Louvre è custodito il segreto dei Rosa Croce....

E Moulin Rouge... E Il favoloso mondo di Amelie e Midnight in Paris e Ultimo tango e Sciarada...

 

E quel 28 dicembre 1895 quando ci fu a Parigi la prima proiezione cinematografica...

E Festa Mobile di Hemingway che è un romanzo ma quando lo leggi lo vedi come se fossi al cinema.

 

E la mia Parigi che ho visto inevitabilmente come fossi dentro un film: la sera di un 23 dicembre all'uscita del Louvre, cielo di nuvole basse, luce diffusa, effetto Peter Pan senza ombra.

E, un paio d'ore prima, la Nike in cima allo scalone per una magnifica inquadratura.

 

Ecco perchè nous sommes tous parisens.

 

fiore di cactus :)

 

 

film

corti

cartOOn

TV - fiction

eventi

percorsi

news

soggettive


cinecittà

scuola di cinema

cineteca nazionale

museo del cinema

istituto luce

casa del cinema

SAS cinema


AIC

AITS

AMCT

ANAC

ASC


Venezia

Roma

Torino

Locarno

Pesaro

Giffoni

David di Donatello

       ...e tutti gli altri


festivalcortometraggi


film in sala


Italica Rai

35mm

FilmUp

CastleRock

Cinefile

Cineboom

IMDB

Kataweb cinema

ArchivioImmagini

FantaFilm

tutti i film per anno


RAI

RaiClick

Televideo


film commission


WebCam


produzioni