cartOOn 

 

Salomone il pirata pacioccone

E' un cartone animato andato in onda tra il 1965 e il 1976 nel Carosello per pubblicizzare i prodotti della ditta Fabbri. La regia era di Guido De Maria su disegni di Ebro Arletti e su musiche di ...Francesco Guccini, ebbene sì, che scrisse i testi.


In ogni episodio il capitano piemontese Salomone navigava per i sette mari alla ricerca di fantomatici bottini e tesori con altri due pirati: il siciliano Mano di fata e il veneziano nostromo Fortunato. Verso la fine della puntata Mano di fata chiedeva con forte accento siculo "Cappettano, lo possiamo torturare?" riferendosi allo sfortunato nemico di turno che non voleva collaborare. Al che Salomone rispondeva sempre benevolmente "Ma cosa vuoi torturare tu? Porta pazienza! So ben io come fargli aprire la bocca..." riferendosi sempre ai prodotti Fabbri.

Nel 1976, venne prodotta anche una serie non a disegni animati, ma con personaggi creati con la plastilina da Francesco Misseri e da Lanfranco Baldi.

 

Lo possiamo torturare....

impossibile non pensare a Capitan Uncino e a Spugna di cui i nostri sono l'esatto contrario. E d'alòtra parte immagino che ci abbiano pensato gli autori visto che "Peter Pan " della Disney era del 1953, ben dodici anni prima.

 

 

 


 

film

corti

cartOOn

TV - fiction

eventi

percorsi

news

soggettive


cinecittà

scuola di cinema

cineteca nazionale

museo del cinema

istituto luce

casa del cinema

SAS cinema


AIC

AITS

AMCT

ANAC

ASC


Venezia

Roma

Torino

Locarno

Pesaro

Giffoni

David di Donatello

       ...e tutti gli altri


festivalcortometraggi


film in sala


Italica Rai

35mm

FilmUp

CastleRock

Cinefile

Cineboom

IMDB

Kataweb cinema

ArchivioImmagini

FantaFilm

tutti i film per anno


RAI

RaiClick

Televideo


film commission


WebCam


produzioni