TV fiction e non solo

SARO' SEMPRE TUO PADRE

di Lodovico Gasparini

con Beppe Fiorello, Ana Caterina Morariu, Rodolfo Laganà

Italia - 2011 - 200'

Antonio pensa che le cose con la moglie vadano bene, sa di essere un po' distratto ma pensa che tutto sia risolvibile. Invece lei, di dimenticanza in distrazione, ha smesso di amarlo e la sera del loro decimo anniversario gli dice che vuole separarsi. Naturalmente c'è un bambino di mezzo e le cose prendono la piega prevedibile: lui deve pagare un sacco di alimenti, la metà del mutuo e presto cade in povertà. Il tutto su un caratteraccio e su una totale incapacità di accettare che lei non lo ami più.

 

Se sulle prime sembra una scrittura tutta sbilanciata su di lui povero marito innamorato e padre affettuoso nelle mani di una strega isterica, man mano che si scopre che lui è un maschietto violento e insopportabile, non possiamo che dare ragione alla poveretta che ha resistito dieci anni con uno così.

 

Beppe Fiorello, che sta diventando il mio capro espiatorio preferito, qui recita "alla Muccino": ansioso, teso, isterico. In linea col personaggio e quindi bravo ma sempre più insopportabile o almeno in questo caso, prototipo di quanto riescano ad essere insopportabili i maschietti "io lavoro per darti una vita tranquilla e tu hai grilli per la testa"

 

E dire che il regista, diplomato al CSC, un passato di lavoro con Monicelli, Steno, Liliana Cavani e Marco Ferreri, un paio di cose buone le aveva anche fatte: Il maresciallo Rocca, Don Matteo, Ma cara befana.it...

 

E qui ha tessuto un tormentone con una colonna sonora che ricorda pericolosamente quella de Il the nel deserto... che ha il merito di aver ispirato Gli equilibristi, visto a Venezia.

 

Per il resto, se da una parte c'è l'originalità di guardare le cose da un punto di vista inconsueto e che offre riflessioni, dall'altra è una fiction tutta, troppo al maschile dove le donne fanno solo ed esclusivamente la parte delle isteriche con velleità di carriera e  con un impianto legislativo quasi complice.

Non mi piace affatto, non mi piace nella forma, non mi piace nel contenuto.

 

angela :)

 

film

corti

cartOOn

TV - fiction

eventi

percorsi

news

soggettive


cinecittà

scuola di cinema

cineteca nazionale

museo del cinema

istituto luce

casa del cinema

SAS cinema


AIC

AITS

AMCT

ANAC

ASC


Venezia

Roma

Torino

Locarno

Pesaro

Giffoni

David di Donatello

       ...e tutti gli altri


festivalcortometraggi


film in sala


Italica Rai

35mm

FilmUp

CastleRock

Cinefile

Cineboom

IMDB

Kataweb cinema

ArchivioImmagini

FantaFilm

tutti i film per anno


RAI

RaiClick

Televideo


film commission


WebCam


produzioni