film

SEDOTTA E ABBANDONATA

di Pietro Germi

con Stefania Sandrelli, Lando Buzzanca, Leopoldo Trieste

Italia - 1964 - 125'

 

Agnese, quindicenne, viene sedotta dal fidanzato della sorella. La cosa viene presto scoperta ed è aggravata dal fatto che Agnese è incinta. Ma il giovanotto si rifiuta di sposarla. La cosa finisce dal magistrato e i due ragazzi finiranno all'altare.

 

Germi torna in Sicilia. I personaggi sono gli stessi, stesso il clima generale, la stessa Stefania Sandrelli giovanissima ma stavolta si ride in maniera ancora più amara, anzi spesso non si ride affatto, tanto più che il film scivola quasi nel caso giudiziario.

D'altra parte è ispirato alla vicenda reale di Franca Viola che scandalizzò il comune sentire siciliano rifiutandosi di sposare in via riparatoria il suo seduttore.

 

Si resta ammirati davanti al vigore di Germi che ancora prima della rivoluzione sessantottina scava, denuncia, irride approfittando della Sicilia che è solo un luogo limite.

 

Superba sceneggiatura, superba interpretazione di Saro Urzi nella parte del padre di Agnese.

 

ac :)

film

cartOOn

corti

TV - fiction

eventi

percorsi

news

soggettive


cinecittà

scuola di cinema

cineteca nazionale

museo del cinema

istituto luce

casa del cinema

SAS cinema


AIC

AITS

AMCT

ANAC

ASC


Venezia

Roma

Torino

Locarno

Pesaro

Giffoni

David di Donatello

       ...e tutti gli altri


festivalcortometraggi


film in sala


Italica Rai

35mm

FilmUp

CastleRock

Cinefile

Cineboom

IMDB

Kataweb cinema

ArchivioImmagini

FantaFilm

tutti i film per anno


RAI

RaiClick

Televideo


film commission


WebCam


produzioni