TV: fiction e non solo

SEI PASSI NEL GIALLO

 

Canale 5, orfano del "prete bello" tredicesimo apostolo, da quattro settimane cerca conforto (e audience) con sei film-TV "di genere" firmati da Lamberto Bava e figlio, tutti tranne uno girati a Malta.

 

 

Premesso che a me Lamberto Bava sta simpatico e che sono contenta che molte persone, tra cui la mia amica costumista, abbiano lavorato a questa produzione, devo però dire che ho visto i primi tre film, sto vedendo il quarto e ... niente da fare, non mi piacciono.

E stavolta non è per  la mia nota difficoltà con gli intrecci thriller: qui non c'è nessuna difficoltà perchè... perchè la sceneggiatura è piuttosto leggera.

E poi....

E poi ogni volta che vedo una fiction o un film per la TV che non decollano, mi chiedo "cosa" è quella impalpabile cosa che non c'è o c'è poco o c'è male...

Potrei dire, ripensando a Orson Welles, che è la sceneggiatura e dentro questo ci metto lo studio dei personaggi e i dialoghi....

Ma non basterebbe: c'è la recitazione così canonica, conformista, prevedibile.

C'è la colonna sonora così scontata...

C'è la prevedibilità del tutto...

 

Dicono che Mario Bava, padre di Lamberto, è stato l'ispirazione di Tarantino per il thriller e il noir. E ci credo. Ma se penso a Tarantino...

 

 

fiore di cactus :)

 

film

corti

cartOOn

TV - fiction

eventi

percorsi

news

soggettive


cinecittà

scuola di cinema

cineteca nazionale

museo del cinema

istituto luce

casa del cinema

SAS cinema


AIC

AITS

AMCT

ANAC

ASC


Venezia

Roma

Torino

Locarno

Pesaro

Giffoni

David di Donatello

       ...e tutti gli altri


festivalcortometraggi


film in sala


Italica Rai

35mm

FilmUp

CastleRock

Cinefile

Cineboom

IMDB

Kataweb cinema

ArchivioImmagini

FantaFilm

tutti i film per anno


RAI

RaiClick

Televideo


film commission


WebCam


produzioni