film

 

TERMINATOR SALVATION

di McG

con Christian Bale, Sam Worthington, Helena Bonham Carter

USA, Germania, Gran Bretagna - 2009 - 115'

 

Ultimo, per ora, capitolo della saga.

Ambientato nel presente solo per l'inizio:  Marcus, un condannato a morte, prima dell'iniezione letale, accetta di vendere il suo corpo ad una società, convinto da una scienziata terminale di cancro che gli promette, nel futuro, una seconda opportunità.

 

E si "risveglia" nel futuro ai tempi di John Connor, quando infuria la guerra fra gli uomini e le macchine.

Triste e sconcertante risveglio per Marcus perchè, mentre lui si sente uomo, scopre che è tale solo in parte: Skynet ha fatto di lui un modello molto avanzato di cyborg con lo scopo di infiltrarsi nella base di John Connor e ucciderlo. Geniale il modo in cui lo scopre: attraversando un campo minato dove gli ordigno sono magnetici perchè pensati per i robot, una gli si attacca al piede, bum, e curandolo, scoprono che è per metà robot anche se ha mantenuto parte degli organi umani, come il cuore, ma "potenziati".

Intanto John Connor, cresciuto con i nastri registrati dalla madre che gli hanno rivelato il futuro, sta cercando Kyle, il padre, che è ancora giovanissimo per evitare che muoia in modo da poterlo mandare nel passato e "farsi generare".

 

Lo trova e lo salva ma resta mortalmente ferito e il suo cuore sta per cedere. E ci si chiede come è possibile che John Connor muoia se ancora Kyle non è andato nel passato. La fisica non si può sconvolgere nemmeno nei film... E infatti, sorpresona, Marcus chiede al dottore di trapiantargli il proprio cuore perchè "è solo la potenza del cuore che ci rende uomini". Nuova iniezione letale e addio povero Marcus.

 

Nonostante i precedenti-mito, il film è stato accolto bene. Molta azione, effetti speciali adeguati all'anno di produzione, bella storia. Molto merito agli attori: Bale lo avevamo visto ragazzino ne L'impero del sole di Spielberg,  un anno prima ne Il cavaliere oscuro e lo vedremo tre anni dopo ne Il ritorno del cavaliere oscuro.

Worthington deve all'interpretazione di questo ruolo l'ingaggio, lo stesso anno, per Avatar.

E scusate se è poco.

 

fiore di cactus :)

 

 

 

film

corti

cartOOn

TV - fiction

eventi

percorsi

news

soggettive


cinecittà

scuola di cinema

cineteca nazionale

museo del cinema

istituto luce

casa del cinema

SAS cinema


AIC

AITS

AMCT

ANAC

ASC


Venezia

Roma

Torino

Locarno

Pesaro

Giffoni

David di Donatello

       ...e tutti gli altri


festivalcortometraggi


film in sala


Italica Rai

35mm

FilmUp

CastleRock

Cinefile

Cineboom

IMDB

Kataweb cinema

ArchivioImmagini

FantaFilm

tutti i film per anno


RAI

RaiClick

Televideo


film commission


WebCam


produzioni