film

TWILIGT - ECLIPSE

regia: David Slade

con:  Kristen Stewart, Robert Pattinson, Taylor Lautner

USA- 2010 - 124'

Ma sì, è un po' meglio de "Il signore degli anelli" e "Harry Potter" perchè mentre lì si giocava l'avventura e il senso di giustizia, qua c'è di mezzo l'amore impossibile, il brivido per il diverso bello e tenebroso, la speranza che il bene trionfi anche nella casa stessa del male e che ogni fanciulla possa conquistare l'amore.

Frivolo, se si vuole dimenticare le possibili implicazioni, ma vincente. E d'altra parte sia la scrittrice che la sceneggiatrice non credo proprio si siano poste più in profondità di tanto, la questione delle metafore sulle differenze e sul conflitto bene-male, vita-morte e bla bla.

Credo che bisognasse conquistare il pubblico delle ragazzine cosa che è avvenuta.

 

Detto questo nessuno che sia appassionato del genere prima, del cinema dopo e dei fenomeni ad esso collegati non sia contento che la saga continui e non aspetti di vedere come va a finire. E dico di vedere, nel senso delle soluzioni visive e delle azioni e dei trucchi perchè la fine è già scritta e siamo anche contenti che sia così.

 

Per il resto, questo terzo film della saga, narrativamente di transito, mi ha fatto pensare ad un paio di cose, dentro la prevedibile, leggera noia: per esempio che potevano scegliere un antagonista con un po' più di fascino tant'è vero che la battuta a cui tutti hanno riso, almeno in Italia, è "ma non ha una camicia?" .  Jacob l'indiano-lupo-licantropo della riserva innamorato senza speranza, è muscoloso, fisicamente antipatico, sempre a torso nudo (se non si fa a vedere il musoclo presunto sexy madechè) senza alcun tipo di fascino possibile per una "sentimental-intellettuale" come Belle, pallida di suo che chissà che gliene può fregare dei bicipiti.

Se non sospettassi interessi di marketing del tipo "accontentiamo tutte le ragazzette, sia le dark che le veline, potrei perfino pensare che nelle decisioni del casting ci sia stata una scelta di tipo post-femminista (le donne guardano al ben altro) ma, francamente non ci credo nemmeno se la regista me lo giura sulla testa della madre.

 

E aspettiamo il seguito

 

fiore di cactus :)

film

TV - fiction

eventi

percorsi

news

soggettive


cinecittà

scuola di cinema

cineteca nazionale

museo del cinema

istituto luce

casa del cinema

SAS cinema


AIC

AITS

AMCT

ANAC

ASC


Venezia

Roma

Torino

Locarno

Pesaro

Giffoni

David di Donatello

       ...e tutti gli altri


festivalcortometraggi


film in sala


Italica Rai

35mm

FilmUp

CastleRock

Cinefile

Cineboom

IMDB

Kataweb cinema

ArchivioImmagini

FantaFilm

tutti i film per anno


RAI

RaiClick

Televideo


film commission


WebCam


produzioni