cia

 

                                                                                                                                                                     

                                                                                                                                                                  TV

 

UN'ALTRA VITA

di Cinzia TH Torrini

con Vanessa Incontrada, Cesare Bocci, Daniele Liotti, Loretta Goggi...

Italia - 2014 - 600' (6 episodi)

 

Emma, medico, moglie del primario di una prestigiosa clinica milanese e madre felice di tre figlie, si ritrova di colpo precipitata in una drammatica situazione: il marito viene coinvolto in un caso di corruzione e mala sanità e arrestato. E si scopre anche che aveva da due anni una relazione con una dottoressa. Emma, per proteggere le figlie decide di lasciare tutto e accetta il posto al poliambulatorio sull'isola di Ponza.

L'arrivo è difficile, l'adattamento lento soprattutto per le figlie. Ma piano piano, grazie al carattere determinato ma molto conciliate di Emma, le cose si cominciano ad appianare. Senza contare che ognuna delle quattro, sembra incontrare l'amore, anche se si tratta, tranne che per la piccola Camilla, di storie problematiche proporzionali all'età.

Poi il marito torna mentre Emma, umiliata e offesa dal marito, non solo non riesce a perdonargli tutte le menzogne, ma si è innamorata dell'altro, difficile, misterioso uomo.

 

Non sono una aristocratica del cinema o del linguaggio televisivo.

Dirò di più: il mio approccio al cinema in fondo è stato televisivo: i primi film della mia vita li ho visti e apprezzati proprio in TV negli anni '60, nel tinello con mammà.

E quando ero ragazzina adoravo gli sceneggiati. Certo non tutti, ma alcuni sono state pietre miliari: l'Odissea, Il segno del Comando, i Karamazoff, l'Eneide, A come Andromeda, Belfagor...

L'evoluzione dello sceneggiato, la fiction, in proporzione mi vede meno entusiasta ma alcune produzioni mi hanno coinvolto.

Il maresciallo Rocca, Il commissario Montalbano...

Ma anche Capri (le prime due serie), L'isola, Che dio ci aiuti, Don Matteo... per non parlare ovviamente di Lost e Star Trek che sono stati eventi mediatici veri e propri.

Ieri, anzi stanotte, gironzolando in preda al raffreddore su Rai ondemand, sono stata letteralmente catturata da Un'altra vita, l'ultima fatica della Torrini. Perchè, mi sono chiesta. Ma la risposta è arrivata subito: è una storia al femminile con tutti i risvolti romantici che questo comporta e con le difficoltà date dai tempi.

Insomma una bella sceneggiatura tranne forse la parte riguardate la figlia più grande, l'irriducibile, che da ragazzetta milanese ricca e viziata evolve verso la responsabilità di un lavoretto da cameriera un po' troppo in fretta e, secondo me, per esigenze di farle incontrare un certo giovanotto.

 

Confesso però che se un amico che trascorre da sempre le sue estati alle Isole Pontine non avesse postato qualcosa su FB, io non mi sarei incuriosita: sì, la molla è stata il mare e l'isola. Anche se, effettivamente, qui dell'isola, tranne inquadrature di riempimento, c'è proprio poco.

 

Prevedibili multipli lieti fine ma non importa. Siamo alla quarta puntata, ancora due e poi sapremo.

 

 

 

angela :)

 

 

film

corti

cartOOn

TV - fiction

eventi

percorsi

news

soggettive


cinecittà

scuola di cinema

cineteca nazionale

museo del cinema

istituto luce

casa del cinema

SAS cinema


AIC

AITS

AMCT

ANAC

ASC


Venezia

Roma

Torino

Locarno

Pesaro

Giffoni

David di Donatello

       ...e tutti gli altri


festivalcortometraggi


film in sala


Italica Rai

35mm

FilmUp

CastleRock

Cinefile

Cineboom

IMDB

Kataweb cinema

ArchivioImmagini

FantaFilm

tutti i film per anno


RAI

RaiClick

Televideo


film commission


WebCam


produzioni