film

ALIEN

di Ridley Scott

con Sigourney Weaver, Tom Skerritt, Veronica Cartwright,  John Hurt, Ian Holm

USA, Gran Bretagna - 1979 - 117'

 

Una astronave commerciale viene incaricata di andare su un pianeta fuori dalla loro missione perchŔ Ŕ stata ricevuta una richiesta di soccorso ma sul pianeta sono tutti morti, uno degli uomini viene aggredito da un parassita che inevitabilmente viene portato sulla nave.

 

E' questo il film di fantascienza pi¨ spaventoso di tutti i tempi, forse anche di quelli a venire.

Dopo gli anni della guerra fredda in cui le creature di un altro mondo erano il nemico da abbattere, dagli ultracorpi ai trifidi, parafrasi dei russi, si era arrivati a vedere l'altro, l'alieno, il diverso come una possibilitÓ di conoscenza, degli incontri ravvicinati grazie all'ottimismo di Spielberg, ecco che invece Ridley Scott ci precipita, e probabilmente senza alcun fine "politico", nel terrore puro. La creatura non ha alcuna moralitÓ, nessuna possibilitÓ di contatto tranne quello predatorio e soprattutto come strumento, corpo, per la riproduzione.

La creatura in questo senso non Ŕ cattiva da un punto di vista morale. Lo Ŕ come una bestia che il sono scopo di nascere, crescere, nutrirsi e riprodursi (che Ŕ quello che un paio di anni prima sempre Spielberg ha detto dello squalo). E per giunta Alien Ŕ indistruttibile o quasi.

Capolavoro assoluto. Di quelli che ne appaiono uno ogni sette anni e il futuro del cinema Ŕ popolato da RMK.

Alien ne ha avuti 4 e se ne avuti 5.
 

fiore di cactus :)

 

 

film

GIF

cartOOn

TV - fiction

percorsi

soggettive

eventi

corti

produzioni