ALIVE - SOPRAVVISSUTI

di Frank Marshall   

con Ethan Hawke, Vincent Spano

USA - 1993 - 120'

 

Storia vera. Nel 1972 un aereo precipita sulla Cordigliera delle Ande. Sopravvivono in 19, tutti ventenni, uomini e membri di una squadra di rugby che dall'Uruguay doveva raggiungere il Cile. Resistono per 73 giorni, al freddo, cibandosi, non senza resistenze iniziali, della carne dei cadaveri. Vengono salvati perchè due di loro, fra cui il capitano della squadra, attraversano a piedi le Ande.

 

A parte la straordinarietà dell'evento, il sospetto è che il punto di forza del film sia proprio la faccenda del necessario cannibalismo anche se il regista non indugia e non si compiace e la sequenza dura anche poco.

D'altra parte la necessità di cannibalismo non deve essere stata così rara. Nel cinema la ritroviamo in Shining nel racconto della spedizione Donner sulla Sierra Nevada (fatto vero), poi più di recente  in Hearth of the sea e in letteratura di Oceano mare di Baricco.

 

Film assolutamente ben fatto, girato in Canada, con ottimi attori giovani che non mancheranno nel futuro di farsi notare.

 

 

fiore di cactus :)