cartOOn

IL LIBRO DELLA JUNGLA

di  Wolfgang Reitherman

USA -  1967' -  78'

Walt non fece in tempo a finire la produzione di questo film e ciononostante la squadra era ormai così rodata che il film su un grandissimo successo forse anche per una felice intuizione: Disney non fu d'accordo sulle prime sceneggiature che erano, sì, molto fedeli al libro di Kipling ma come questo erano piuttosto cupe, i personaggi erano alquanto violenti e nell'insieme Walt non riteneva che così il film fosse adatto alle famiglie. Alla fine chiese di riscrivere tutto e di farlo con la seguente indicazione "Facciamo il succo del film. Facciamo stabilire i personaggi. Divertiamoci con esso."

Fu la prima volta che vennero adoperate anche voci di attori famosi, come Geoge Sanders-Shere Khan.

Disney avrebbe voluto i Beatles a cantare la canzone degli avvoltoi che del resto erano stati disegnati apposta con le piume della testa a caschetto ,a la cosa si arenò anche per una partaccia di John Lennon. Gli sfondi vennero dipinti a mano e molti animali vennero disegnati ispirandosi a precedenti medio-metraggi naturalisti della stessa Disney. Fu facile per tutti quelli che avevano artigli ma il serpente Kaa venne fornito di grandi occhi ipnotici che ritroveremo in una sequenza con Sir Biss in Robin Hood.

Il film ricevette molte critiche positive, certamente in parte influenzate dal dolore per la morte di Walt Disney.

Gregory Peck fece molte pressioni perché il lungometraggio ricevesse la nomination per il miglior film, ma senza successo. Peccato

 

fiore di cactus :)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                                                                   

 

vano asrtigli,