film

L'UOMO DI NEVE

di Tomas Alfredson

con Michael Fassbender, Rebecca Ferguson, Charlotte Gainsbourg

Gran Bretagna - 2017 - 199'

 

Ad anni dal suicidio di una donna che ha lasciato il suo bambino solo in compagnia di un pupazzo di neve, a Oslo appare un serial killer che sembrerebbe avercela con donne giovani, con figli nati da una relazione problematica quasi sempre irregolare.

L'agente di polizia che deve scoprire l'assassino non ha una situazione personale meno problematica ma ha grandissimo intuito e alla fine gli fa tana.

 

Due cose mi hanno fatto pensare a Hitchkock: l'omicidio legato a una patologia (anche se qui è seriale ma i tempi cambiano) e la scelta di mettere lo spettatore nella condizione di scoprire l'assassino "in tempo reale", insieme al poliziotto, scelta che il maestro non sempre adottava preferendo mettere lo spettatore nella condizione di capire come e attraverso quali passaggi l'assassino viene scoperto.

 

Bel film, pieno di dettagli e tensione. Nessun indugiare sulle conclamate bellezza e sensualità di Fassbender facendone una brava persona, problematica quanto basta per renderlo, se possibile, ancora più desiderabile.

 

 

 

fiore di cactus :)