film

ZANNA BIANCA

di Alexandre Espigares

con (voci) Toni Servillo, Virginie Efira, Raphal Personnaz, Dominique Pinon

Francia, Lussemburgo, USA - 2018 - 80'

In principio era un libro, poi ci sono state 8 (OTTO) film live action di cui sei a firma italiana  (ma molti sono sequel) e adesso questa raffinatissima animazione francese a dimostrazione che quando vogliono i francesi sanno come non essere pall...noiosi.

La storia nota ma per chi fosse un troglodita la ricordiamo. C' una lupa col suo cucciolo. Arrivano ad un villaggio indiano e vengono adottati da Castoro Grigio che riconosce nella lupa la figlia di un cane da slitta che lo aveva aiutato. Zanna Bianca comincia a conoscere il mondo e lo percepisce in maniera semplice, essenziale e, in questo senso, molto made in USA: il bene dalla parte degli indiani, il male dalla parte del perfido Smith che lo addestra per essere un cane da combattimento e da scommesse. Lastoria si colloca nella grande vicenda degli indiani d'America e della febbre dell'oro. Citiamo solo alcuni film imperdibili: Piccolo Grande Uomo, La febbre dell'oro, I compari.

 

I film su Zanna Bianca che personalmente ritengo interessanti sono:

- 1973 - Zanna Bianca - di Lucio Fulci con Franco Nero, Virna Lisi e Fernando Rey

- 1980 - Jack London story - di  Peter Carter con Rod Steiger

- 1972 - Il richiamo della foresta di Ken Annakin con Charlton Heston, Michlle Mercier

- 1991 - Zanna Bianca - Un piccolo grande lupo (White Fang) di Randal Kleiser con Klaus Maria Brandauer, Ethan Hawke

 

Molto bella,  di questo nuovo film, l'animazione a cavallo fra il 2 e il 3D, cio un 3D tanto raffinato da essere vicino all'eleganza del migliore 2D

Eccellente la voce narrante di Toni Servillo che legge FC (fuori campo) brani del libro di London.

Jack London, scrittore americano, ha avuto la vita fuori dagli schemi che tutti segretamente vorremmo anche se poi alla prova dei fatti molti di noi non ne hanno il coraggio. Ha fatto mille mestieri: lo strillone di giornali, il pescatore clandestino di ostriche, il lavandaio, il cacciatore di foche, il corrispondente di guerra (guerra russo-giapponese), l'agente di assicurazioni, il pugile, il coltivatore,  il cercatore d'oro, prima di realizzarsi finalmente come scrittore di successo. E mi permetto di dire, senza nulla levare a scrittori sedentari come Emilio Salgari che tanto ci ha fatto sognare con il suo Sandokan, che il successo a London forse venuto proprio dalla vita che ha fatto.

Non posso personalmente dimenticare che stato una delle grandi ispirazione di Hugo Pratt e del suo Corto Maltese.

Zanna Bianca rimane una delle pi profonde storie di formazione. Tutti i bambini dovrebbero leggerlo.

 

fiore di cactus :)