produzioni

                                                                                                                                                                                                     Vai all'archivio

 

E arrivata finalmente alla sera della "messa in onda" sono ovviamente piena di dubbi.

Vero, nessuno resiste alla tentazione dell'autobiografia e del resto, dice un mio vecchio amico editore, tutto autobiografico.

Ma continuo a pensare che questo raccontarmi, anche se attraverso i film importanti della mia vita, sia molto (troppo) autoreferenziale.

Cos come pensavo del libro che avevo scritto e che poi diventato questa video-auto-biografia in capitoli, tanti quanti i film importanti della mia vita che sono decine, molte decine. Ed diventato questo perch non sono una scrittrice.

Insomma comincio oggi e andr avanti fino al 31 di agosto.

 

Ho dalla mia due o tre cose a parziale giustificazione.

 

Per anni, occupandomi di Banca della Memoria, ho raccolto decine e decine di autobiografie in forma di video e ho predicato a  decine e decine di ragazzi non solo che la Memoria importante ma che ogni vita importante e vale la pena di conservarne Memoria perch ci racconta la Storia dal basso. Probabilmente anche la mia.

 

E non ho figli da tormentare (affettuosamente) come ha fatto mia madre con me lasciandomi in regalo la conoscenza e il ricordo di un mondo che non c' pi.

 

E infine nessuno costretto a tornare su questa pagina.

Senza contare che i capitoli sono tanti ma ognuno molto breve.

 

Certo ho una paura....

Va bene, ci siamo.

 

1 - Questa una veltronata

 

 

 

PS -  Eh, lo so, i ringraziamenti a Walter Veltroni sembrano datati, il personaggio non pi sulla cresta dell'onda. Ma io ho Memoria.

 

 

angela ermes cannizzaro :)