produzioni

                                                                                                                                                                                                   Vai all'archivio

 

43 - Stalker

Fantascienza, certo ma...

Quella di Hollywood e quella russa erano da sempre grandissime cinematografie.

All'epoca noi giovanotti sentivano che dietro al nostro giudizio riduttivo si nascondevano cose grandi.

che Hollywood non si poteva liquidare semplicemente come cinema del capitalismo dominante

e che quello russo era quanto di pių lontano si potesse immaginare dal cinema di propaganda.

fantascienza, sė ma come una porta aperta su grandi interrogativi che rasentavano lo spiritualismo.

E questo, per essere cinema del socialismo realizzato era quanto meno singolare.

Uno dei film pių belli di tutta la mia vita.  

 

 

 

                                

angela ermes cannizzaro :)