produzioni

                                                                                                                                                                                                   Vai all'archivio

 

46 - Roma, la città del cinema

5 maggio 1982. La data della pagina che gira e comincia un'altra vita.

Al solito,come tutte le cose della mia vita, accadde senza grandi saluti, senza grandi annunci.

Guido mi ha offerto un lavoro e io ho detto sì. Ma tutto sommato era nell'aria.

E successe tutto sommato con la solita quota di leggerezza. 

Ero certa solo di una cosa: non sarei tornata.

Lasciavo amici che erano una vera famiglia.  Mi sarebbero mancati molto. Forse si sono sentiti soli,

forse anche un po' traditi come mi sarei sentita io quando molti anni dopo, la mia amica del cuore avrebbe

lasciato Roma per andare a Londra e non sarebbe tornata anche se è tornata in Italia.

Chi parte è tutto dentro la sua avventura, chi resta deve elaborare un lutto.

 

5 maggio: festeggio ogni anno. Festa grande è stata un paio di anni fa quando è stato più di metà

della mia vita passata a Roma.

Ma Roma è una città materna e accogliente e generosa. Se la ami diventi romano molto presto.

 

 

 

                   

angela ermes cannizzaro :)