produzioni

                                                                                                                                                                                                   Vai all'archivio

 

75 - Grazie

Ma certo che ho visto Ladri di Biciclette e Roma cittą aperta e tutto Chaplin e tutto Fellini, e Antonioni, e Hitchcock

e l'espressionismo tedesco e i russi e i francesi e cinesi e coreani e indiani e la cinematografia emergente, 

e Moretti, Allen, Kieslowski, Polanski, Truffaut...

E certo che ho visto 2001 odissea nello spazio e non so pił quante altre pietre miliari del cinema.

 

Ma, come ho detto all'inizio, questo era il "mio cinema", i film che si sino intersecati con la mia vita.

Con buona pace dei raffinatissimi cultori del cinema d'autore.

 

So che molti di voi mi hanno seguita. Grazie veramente di cuore.

Questo itinerario ha generato cose per me importanti che, mi dicono, č effetto noto per chi si infila nel percorso autobiografico.

Al di lą degli aspetti personali che... mo' basta parlare di Angela,  tutto questo spero che possa diventare un progetto,

una sorta di racconto collettivo dove chi vuole puņ raccontare dei film importanti della vita e di quello che accadeva intorno.

Questo perchč il cinema, forse, č davvero l'arte pił popolare perchč grazie alla sua intrinseca riproducibilitą tecnica

(ciao Walter Benjamin) raggiunge tutti ma proprio tutti e oggi, grazie al digitale, pił che nel passato.

E chissą quante intuizioni, scoperte, decisioni, sogni inconsapevoli li dobbiamo al cinema.

Grazie ancora e ....

Alla prossima avventura che... eh eh... č gią in lavorazione

 

 

 

 

angela ermes cannizzaro :)