N

e

w

s 

                                                                                                                                                      News

LE FOTO DELLA SERATA

 

Claudio, Ambra e, incredibile ma vero, al centro Mauro, presidente di Abaco che ci ospita ormai da due anni nella sua sala. Da bravo fotografo Mauro ha visto e ha fatto un bel "camera-look"; lo prendiamo come un saluto.

 

 

 

 

Cristina la bionda, Toni di spalle, Claudia la mora , le tre sorelle Pirolli e Angelo

 

 

 

Fabio Salvati, quattro corti in concorso, evidente appassionato di fantascienza, è venuto da Anzio e questo ci ha lusingati davvero tanto.

 

 

Adriana e Flavio alle prese con lo spuntino. Non è stato il solito buffet ma eravamo subito dopo l'abbuffata di Natale e in attesa dell'abbuffata di capodanno: meglio solo qualche stuzzichino.

 

 

 

Francesco, quanto di peggio può capitare. Scherzo. Francesco che ci segue da sempre, dietro l'aspetto e il comportamento da vero gaglioffo nasconde n lavoro molto serio e importante e una raffinata cultura cinematografica. Infatti è sempre presenta alla mostra del Cinema di Venezia

 

Il grande Pietro, infaticabile allievo del corso di regia dell'Upter, infaticabile propositore di documentari, infaticabile procacciatore di contatti che possono servire per avere permessi per girare in posti incredibili.

 

 

 

 

 

Va bhe... questa sono io

 

Sempre io con Claudio e Flavio che ha vinto il premio speciale per il corto di impegno. Non per deludere il vincitore ma questo premio era un po' il cuore del concorso perchè abbiamo sempre pensato che la fantascienza può avere un risvolto molto importante a proposito delle questioni sull'ambiente, sulla convivenza, sull'assetto del mondo.

 

 

Mammamia quanto sono piccola! Non sarà un effetto del grandangolo?

 

 

 

 

 

No, non è effetto del grandangolo.

 

 

 

Claudio e Cristina che, attenzione, non sta dormendo ma solo assaporando le dichiarazioni sulla rassegna e sulle sue motivazioni. E' stata infatti la giurata più attenta e analitica, la sua scheda aveva dietro un prospettino in cui lei assegnava voti distinti per fotografia, soggetto e regia.

 

 

Un po di bla bla alla consegna del primo premio. Il vincitore abita intorno Salerno e non è potuto venire. Così ne ho approfittato per raccontare la storia della fontanella di quest'anno

 

 

 

 

Ancora bla bla

 

 

 

 

Ed ecco la bellissima fontanella realizzata da Massimo con "attrezzatura assolutamente non adeguata" dice lui. E quando metterà le zampe sull'attrezzatura giusta che farà?

 

 

 

 

Un bacione a Massimo, uno degli uomini più buoni e onesti che io conosca

 

 

 

 

Flavio si intuisce, Massimo, Claudio e Angela (che sono io). Ciao a tutti.

 

 

R

e

g

o

l

a

m

e

n

t

o  

P

r

e

c

e

d

e

n

t

i

 

E

d

i

z

i

o

n